L'arte per illuminare il nostro cammino

Ho trovato questa frase di  Malevič
"L’arte non vi chiede se piace o non piace, come non vi è stato chiesto niente quando sono state create le stelle del firmamento"
su un blog che seguo e mi porta in giro tra la parole, e mi fa viaggiare tra le cose belle e le strutture inventate del suo autore e di tanti libri di cui regala brevi frasi.

Ed ho pensato che è davvero così, cioè no, non per tutti, gente che critica e cerca un appiglio qualunque per litigare e polemizzare e avere sempre una teoria perfetta per squalificare e distruggere l'altro, pontificare, ricorrere ad altre teorie complesse anche solo da spiegare, paroloni di cui si riempiono la bocca.

Invece per me di arte ci si deve riempire gli occhi e le mani.
Ecco, anche io parlo di doveri, ma l'arte anzi piuttosto l'esprimersi in arte, in colori, matite, penne e cartoni e fogli da rimettere insieme, pezzi nuovi e con un significato che appare.
Ecco l'arte per me è così.
Un firmamento pronto ad illuminare il nostro cammino.

Paola Bonavolontà


Successivo
« Prev Post
Precedente
Precedente »