Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Prepararsi ad un colloquio

Rispondo a N. che mi chiede come prepararsi ad un colloquio.


Se puoi rivolgiti a chi fa servizi di orientamento, simulazioni di colloquio, bilancio competenze.
Continua...

Sei un artista?

Per artisti intendo tutti coloro che provano il bisogno e la necessità di sentirsi vivere e crescere.



Hermann Hesse



I laboratori Good ARTernoon ©‎ sono un occasione nutriente, rilassante e colorata di crescita personale.

In un pomeriggio potrai lasciare tanto stress e prenderti nuove consapevolezze e competenze.
In un atmosfera rilassata e non competitiva, dove lasciamo fluire le nostre potenzialità senza criticare e il nuovo prende forma.

Guarda le Foto degli incontri precedenti.

Domenica  4 Dicembre - Il laboratorio sulle pietre augurali, per riconoscere una qualità, dipingere un colore, un emozione e per donarle a noi stessi o alle persone che amiamo.

Metti in tasca un emozione....metti in tasca un colore.

Wish Rock, un sogno che puoi portare in tasca, che ti ispira, ti motiva.
Un sogno che tieni a portata di mano, per ricordarti che è possibile.

Una wish rock è un augurio, un piccolo gesto che condividi con qualcuno che ami, per metterti in contatto con te o con l'altro. Un gesto che viene dal cuore.
Ti penso, Ti amo, ce la puoi fare.

Un tocco di gentilezza, da portare sempre con se o da mettere in casa, ben visibile, da usare come calamita per ricordare una qualità, un emozione, per augurare semplicemente amore.



Per vedere com'è andata clicca qui


Locandina e date dei prossimi laboratori qui.


Non è richiesta nessuna precedente abilità artistica.

Continua...

Cambiare

Nessuno Può Farti Cambiare.

Nessuno può impedirti di cambiare.

Nessuno sa veramente quanto puoi cambiare.

Nemmeno tu, finché non cominci.




David Viscott

Continua...

Conoscersi e relazionarsi attraverso l'arte

Esprimerci.
Mettere fuori, poter guardare dentro, poter avere qualcosa di tangibile e modificabile, che renda a parole, gesti e colori il mondo ricco e confuso, buio e colorato che abbiamo dentro, dubbi, incertezze, domande.

E' quello il motivo per cui le opere di artisti ci parlano, e restiamo incantati, perché è una forma di comunicazione, anima con anima.
Continua...

La relazione tra individuo e gruppo


E’ del tutto evidente che se un suono ha un inizio e una durata, allora deve avere anche una fine, sia che si estingua, sia che ceda il posto alla nota successiva.
Le note che si susseguono operano chiaramente all'interno dell'inevitabile scorrere del tempo. In musica l'espressività è data dal collegamento fra le note, che noi chiamiamo con l'espressione italiana legato. Il legato impedisce a una nota di sviluppare il suo io naturale, ovvero di diventare tanto importante da mettere in ombra la nota precedente. 


Ogni nota deve essere consapevole di sé ma anche dei propri limiti; le stesse regole che si applicano agli individui nella società si applicano anche alle note musicali. Quando si suonano cinque note legate, ognuna lotta contro la forza del silenzio che vuole prenderle la vita, e ognuna è in relazione con la nota che l'ha preceduta e con quella che la segue. Nessuna nota può farsi valere, cercando di essere più forte di quelle che l'hanno preceduta; se lo facesse, sfiderebbe la natura della frase cui appartiene. Un musicista deve possedere la capacita di legare le note.

Questa operazione così semplice mi ha insegnato la relazione fra individuo e gruppo.
Per l'uomo è necessario contribuire alla società in maniera individuale; ciò fa sì che l'intero sia maggiore della somma delle parti. Individualismo e collettivismo non devono essere reciprocamente esclusivi; in realtà, insieme riescono a potenziare l'esistenza umana".

Continua...

Nuove scoperte

Non puoi scoprire nuovi oceani fino a quando hai il coraggio di perdere di vista la spiaggia.




Andrè Gide

Continua...

Un piano personale di marketing


Un processo di marketing management è circolare: analisi, progettazione, esecuzione e controllo.

Cosa sarebbe evidente se ti osservassi da fuori?
Continua...

Se vuoi essere interessante


Se vuoi essere interessante....sii interessato


vogliamo così spesso essere notati, ascoltati, visti e lodati che ci muoviamo nel mondo pretendendo dagli altri ciò che noi per primi non siamo disposti a dare.

come a dire...ascolta se vuoi essere ascoltato

Continua...

Conosci te stesso -Γνῶθι Σαυτόν

Nella pratica si tratta di raccogliere e rileggere informazioni su se stessi, recuperare il filo conduttore, cosa ci ha portato a scegliere in un certo modo, cosa abbiamo imparato dagli errori, cosa nel nostro carattere ci ha fatto sentire vincenti, quale tipo di strategie abbiamo messo in atto.

Riviste con distanza temporale ed emozionale, riusciamo a scorgere un profilo di noi e di ciò che è accaduto, il senso della nostra storia fino ad oggi.

Conosci te stesso (ΓνῶθιΣαυτόν leggi gnothi sauton)
Pindaro: Diventa ciò che hai appreso di essere (γένοι’ οίος έσσί μαθών) traducibile anche con “diventa ciò che sei, per esperienza”.
Nietzsche Diventa ciò che sei.

Secondo una dissertazione dei giorni nostri: “ Prendi coscienza, nei limiti che ti è consentito, delle tue potenzialità e delle tue non idoneità, sviluppa le prime e rinuncia alle seconde, evitando di sognare di poter diventare ciò che non sei, perché attratto dai modelli che questa società ti propone e che non ti corrispondono”. Galimberti.[1]

Ancora: “Costruire un’identità deprivata delle sue appartenenze equivale a costruire sulla sabbia, perché le appartenenze non sono solo comodi rifugi per chi non è in grado altrimenti di darsi un’identità, ma sono quelle basi culturali che, trasmesse da generazioni a generazioni, consentono a ciascuno individuo di non partire ogni volta da zero, e soprattutto di non “appiattirsi sul presente” che, senza passato e senza futuro, o come dice Scalfari[2]“senza storia” finisce col non sapere come orientarsi, e soprattutto col non avere alcun punto di riferimento che non siano le occasioni del presente”.

Ricostruisci dunque la tua storia per cogliere le tue occasioni nel presente ed orientarti nel futuro. 
A questo  proposito compila una tua breve autobiografia, tre massimo quattro pagine, scritte a mano.
L’atto dello scrivere coinvolge entrambi gli emisferi, destro e sinistro, emozionale il primo, razionale il secondo, e li fa entrare in armonia, producendo una fusione tra l’aspetto pratico e quello simbolico.
Scrivere la tua biografia implica anche il prendersi cura di se, organizzarsi e dedicarsi del tempo, riappropriarsi della propria storia e diventare padroni della propria vita attraverso un processo di conoscenza che parte da se stessi.


[1] Umberto Galimberti: “ L’ansia di sapere chi siamo davvero” da “la Repubblica”, 19 gennaio 2007
[2] Eugenio Scalfari: “ L’identità é appartenenza” da l’Espresso, 18.01.2007.




continua da qui
Continua...

Tu cosa vuoi - Pianificare il proprio futuro

Procedere in  direzione del futuro desiderato, la vita come la vuoi.
Il primo passo è saper riconoscere bisogni e competenze.

Continua...

Per andare dove devo andare...

Dopo aver individuato missione e visione c'è da capire se abbiamo quello che serve per arrivarci.

Fare il punto è utile non solo per comunicarsi fuori, ma anche per ritrovare all'interno di sè quelle motivazioni, ragioni e pulsioni che ci hanno fatto seguire il percorso scelto.

Recuperare il processo al di sotto del contenuto, lo sfondo rispetto alla figura, ricostruire il quadro d'insieme, quando ci stiamo perdendo nei dettagli e rischieremmo di comunicare i nostri dubbi e perplessità sul dove ci troviamo in quel momento, sulla strada percorsa.

Quando guardiamo critici e severi il luogo dove ci troviamo, sminuendo o dimenticando i successi e gli sforzi fatti per arrivarci, e incerti sulle reali possibilità di arrivare lì dove vorremmo essere.




continua qui

Continua...

Visione & Missione


Creiamo inconsapevolmente scenari spaventosi e convinzioni limitanti su noi stessi o sul futuro; studi scientifici dimostrano quanto sono potenti le convinzioni positive o negative per determinare il successo o l’insuccesso.
Continua...

Porte



Chiudi alcune porte. Non a causa dell'orgoglio, ma perché non sono più adatte alla tua vita.

Close some doors. Not because of pride, but because that no longer fits your life.
Paulo Coelho


Continua...

Non ho tempo

Quasi tutti diciamo:

non ho tempo.

Eppure il tempo e quasi tutto nostro.







Continua...

Sai stimare il tuo valore?

Avere talento significa lavorare molto per migliorare ogni giorno.

Un grande errore è credersi più di ciò che si è e stimarsi meno di quanto si vale.



Goethe
Continua...