Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Il conflitto inevitabile


Il CONFLITTO (intrapsichico, interpersonale, intergruppi…) è INEVITABILE



Il conflitto è un evento naturale e trasversale parte del processo di interazione sociale.

Conflitto come CRISI:

POTENZIALE EVOLUTIVO -opportunità
stimolante dal punto di vista intellettivo
educa a una relazione più significativa con gli altri

POTENZIALE IMPLOSIVO -pericolo
E’ un modo per raggiungere una certa unità, anche mediante l’annientamento di una delle parti in conflitto.

Conseguenze negative di un conflitto:

Stress e riflessi negativi a livello fisico e psicologico nelle persone coinvolte.
Cattivo uso del personale e/o delle risorse organizzative dedicando tempo, attenzione e mezzi al conflitto invece che al lavoro.
Diminuzione della performance.

Le parti perdono energia ed si impegnano nel conflitto.

La corretta gestione dei conflitti può diventare un importante momento di crescita del gruppo.