Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Il tempo piacevole è anche utile

Quante volte una passione, un hobby è considerato una "perdita di tempo"?

Al contrario, dedicarci ad un attività piacevole è un fattore che ci rende resilienti.

Così afferma Carlotta Rizzo in  101 modi per liberare il genio che è in te edito da Newton Compton.

"Tra i fattori di resilienza più importanti
c'è la capacità di riservare una percentuale del tempo a un'attività per noi piacevole. Non esistono regole precise ma sembra che almeno un'ora al giorno dedicato a noi stessi basti a ridurre le probabilità che lo stress si traduca in disturbi di tipo psicosomatico.
Coltivare almeno un interesse che sia piacevole meglio che sia fine a se stesso ( non  il corso di bricolage perché magari potrebbe essere un secondo lavoro) difendere il proprio tempo libero come mamma orsa difenderebbe suoi cuccioli (ho reso l'idea), per attivare emozioni positive possiamo partire o dalla mente o dal corpo purché partiamo."

❤ Cosa fai di piacevole per te?
In questi anni ho incontrato tante persone che hanno rinunciato ai propri spazi.


La prossima volta che rinunci a passioni ed interessi, pensa a cosa stai togliendo a te.
Il prossimo 13 Aprile il laboratorio esperienziale mensile sarà dedicato al talento e questa frase di Nietzsche mi sembra proprio perfetta:

"Non basta avere un talento. bisogna anche avere il tuo permesso"