Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

Al tavolo del Personal Branding

Una delle obiezioni che sento più spesso in aule di Personal Branding è che non sei tu a dover dire in cosa sei bravo, ma gli altri a dirlo di te.



Posso capire questo punto di vista, deriva dalla nostra cultura, da modi di dire che ci si sono scolpiti nella mente come “ chi si loda s’imbroda”.



Ma guardala sotto un'altra prospettiva:
chi non ti conosce ancora come fa a sapere chi sei, cosa fai, in cosa sei bravo e perché dovrebbe dire sì a te?

Mi arrivano richieste di collaborazioni in cui la motivazione è:
voglio lavorare con te perché sei brava.

Ok, lo so, e so chi sono io, cosa faccio, come sono arrivata a farlo, da quanto tempo, con quali esperienze e formazioni alle spalle.

Ma tu, chi sei? Cosa fai? Perché io dovrei collaborare con te?
Cosa offri TU, in cosa contribuisci – in inglese what you bring to the table?

So che può sembrare crudo e duro, ma è questa la domanda che devi porti PRIMA di proporti, su cui esercitarti, comprendere quanto sei convinto tu stesso di ciò che dici e di come lo dici.
Di come ti presenti, e davvero non è solo una questione di abito.

E’ divenire il più possibile consapevole dei tuoi punti di forza e debolezza, saperne parlare senza esaltazione e neanche con falsa modestia.

Se tu non sei convinto di te, il messaggio all'altro arriva debole, poco allettante.
E’ importante esercitarsi.
Affinché il tuo messaggio sia chiaro, comprensibile, interessante, convincente e rispecchi chi sei e cosa sei bravo a fare.

Il 12 o 13 Ottobre puoi venire ad esercitarti con me in Puglia, nel percorso teorico- esperienziale PromozionARTI© – il personal branding creativo.

Dal colloquio lavorativo al parlare di sé come bisogno relazionale, potrai fare esperienza in un contesto sicuro e giocoso del tuo modo di presentarti, e sperimentarne di nuovi.

Per la tua promozione creativa e personale.
Per immergerti nel piacere di pensare a te, guardare la tua storia, apprezzarla e saperla raccontare.
Meditazione e scrittura ci aiuteranno ad esplorare in modo piacevole e concreto.