Iscriviti ai Feed C4U su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Scrivimi Skype Linkedin

Pagine

La distanza giusta

Una compagnia di porcospini, in una fredda giornata d’inverno, si strinsero vicini, per proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati.

Ben presto, però, sentirono le spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo l’uno dall’altro.

Quando poi il bisogno di scaldarsi li portò di nuovo a stare insieme, si ripeté quell’altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti e indietro tra due mali, finché non ebbero trovato una moderata distanza reciproca, che rappresentava per loro la migliore posizione.


A. Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, II, 2, cap. 30, 396


E' sempre molto carina questa storia, un must nelle lezioni Team Building.

Il buffo è vedere com'è vero, le posizioni che prendiamo, le distanze, quanto cerchiamo di allontanarci e chi ci continua a seguire da vicino.
Io non vorrei te, ma un altro, mi dai fastidio, sei troppo appiccicato.
Dove il tuo equilibrio?

e, come dico spesso nei miei laboratori, tu permetti la vicinanza?
da chi ti lasci avvicinare, a chi ti avvicini, da chi ti allontani?
La risposta non é scontata. Pensa. Com'è per te?

37 commenti :

  1. Conoscevo già la storia, che mi ha sempre sollevato un atroce dubbio.Ma se si fossero abbracciati pancia contro pancia non avrebbero risolto egregiamente il problema?

    RispondiElimina
  2. cariiiiiini i porcospini, li ho sempre adorati  :)per il resto, bo non so, a volte avvicino troppo altre per niente, cerco ancora la giusta misura :)

    RispondiElimina
  3. mmh. ci penso. poi torno.

    RispondiElimina
  4. Ale66se ci pensi anche noi umani abbiamo difficoltà ad abbracciarci di pancia per quello che c'è sotto e ci scansiamo.non farmi dire di più.^_^

    RispondiElimina
  5. debbina6813:17

    Ma cosa fai, leggi nella mia testa da lontano??? Pazzesco questo post, oggi....Beh posso dire ho imparato ad avvicinarmi e che sto imparando ad allontanarmi?Credo di poterlo dire, si!Non é (stato) facile, ma nulla é impossibile! Da chi mi lascio avvicinare? Solo da chi mi vuole bene senza se e senza ma, cosi come sono.

    RispondiElimina
  6. Dipende da chi c'è sopra a cosa c'è sotto.

    RispondiElimina
  7. Finpur'io. -----------Rootsta casa aspett a te.

    RispondiElimina
  8. Ale...nei blog nn si è in fascia protetta, vero? 

    RispondiElimina
  9. Dipende. Ci sono minori che leggono il tuo blog? Ché, se del caso, i commenti hot li pubblichiamo dopo le ventidue e trenta.

    RispondiElimina
  10. Debbinasi piano stiamo imparando. non è semplice per chi ha delle storie di invasione e di dolore nella vicinanza. per questo siamo brave, no?consentiamo la vicinanza sana nella nostra vita.wow. che risultato gigante.

    RispondiElimina
  11. debbina6813:35

    Si risultato gigante.....

    RispondiElimina
  12. leggerezza15:56

    Ciao Paola! questo post mi ha fatto venire in mente un sms che mi è arrivato ieri sera: "è arrivato un angioletto che ti dice vai a letto!se del buio hai paura lui ti abbraccia con premura, ha i capelli gialli oro.. buona notte e sogni d'oro". aiutooooo!! A me è venuta la nausea solo a leggerlo!!!  ecco, mi chiedo, sono io che ho paura della vicinanza o è lui a essere x così dire un tantino "melenso"?????

    RispondiElimina
  13. Leggerezza....io non ce la faccio a rispondere.mi piacerebbe quasi fare una cosa che si usa in gruppo: chiedere alle altre commentatrici.che ne pensate voi?  ps. ma i capelli???? giallo oro?  

    RispondiElimina
  14. leggerezza16:54

    Ti dico solo che prima che mi arrivasse questo sms, c’eravamo messi d’accordo x andare a bere una cosa stasera… mi sa però che non je la posso fa!!! Nemmeno x amicizia!! Sento una voce che mi dice scappaaaaaaaa!!!!!

    RispondiElimina
  15. traffic18:37

    Bellissimo. Me lo stavo per perdere...Per rimanere in tema con la nostra discussione, cito il testo di una canzone che adoro "Il silenzio e la luce".perché poi c'è l'amore, l'amore a volte lontano a volte troppo vicino...

    RispondiElimina
  16. Con l'esperienza e sbattendo spesso il naso si imparare a calibrare le distanze giuste con le persone..  per natura tendo ad essere abbastanza distaccata.. ma dipende sempre da chi ho davanti..

    RispondiElimina
  17. ok presente :D partecipo!se leggerezza ha dai 3 ai diciamo 7 anni trovo questo messaggio molto carino. Se li supera e ha voglia di farsi trattare come una bambina va altrettanto bene se pensa a un rapposto (non necessariamente amoroso) equlibrato io ho qualche dubbio.ma sono prevenuta eppoi pure invidiosa che io non le so le filastrocche e le imparo da mia figlia ;)

    RispondiElimina
  18. Movida per Leggerezza CLAPclapCLAPclapCLAPclapCLAPclapCLAPclapCLAPclapCLAPclapCLAPclapCLAPclap giuro non ho suggerito!!"grazie Mo  

    RispondiElimina
  19. Trafficm'è presa veramente male. cmq ogni promessa è un debito, speriamo finisca a tarallucci...^_^

    RispondiElimina
  20. :D incrocio le dita  per te (e per me?? ;))Non ho risposto, tuttavia... Io non so ben rispondere. Credo di permettere la vicinanza. Credo di averlo sempre fatto con le persone in generale e avere l'approvazione del prossimo ha sempre avuto molta importanza per me. Per questo ero anche pronta a "sopportare" qualche fastidio.Però, però.Ultimamente sta cambiando il vento da queste parti. E la soddisfazione di sentirmi leggera di certi carichi che mi infastidiscono mi sta piacendo. Quindi, forse, sto imparando a metter le distanze. Che non vuole dire sempre assiderarsi, ma assaporare il fresco dell'aria sulle guance...

    RispondiElimina
  21. Juicyti auguro di avvicinarti al momento giusto!:-)

    RispondiElimina
  22. Trafficla nostra approvazione incondizionata, anzi il nostro amore incondizionato ce lo avrai sempre (per noi parlo della combriccola bolognese più due) .sono contenta del vento sulle tue guance. distanze, confini. di continuo impariamo a mettere e togliere.un abbraccio sconfinato :-)per il resto...mi sa che è meglio che smetto di sentire la sua voce per oggi!!!

    RispondiElimina
  23. ho esclamato wow... di getto... non appena ho finito di leggere il tuo post.... poi sono andata a rileggerlo diverse volte per cercare una risposta... ma non saprei con esattezza... mi avvicino, forse troppo, ma poi scappo se l'istinto, le sensazioni a pelle non sono positive... uhmmmm... me sa che sto a dì un sacco di cazzate... però voglio rifletterci con calma, e poi magari ripasso...Grazie ! Grazie ! Grazie!

    RispondiElimina
  24. marinaki19:43

    Vorrei ma non posso più..Sono stata 'accessibile'agli altri per tanto tempo,ma sono arrivati solo dolori e fregature..Mi sforzo di ricordare una cosa positiva e non ci riesco..Magari sono io il problema..Oggi sono chiusa quasi completamente.Lo capisco pensando alle mie scelte che riguaradno i rapporti intrapersonali,giudicando il mio comportamento con gli altri.Conosco tante persone,frequento qualcuna di meno,ma non mi sento legata a nessuna,o forse mi illudo di non essere legata a nessuna..Anche il ragazzo decennale-ormai ex-me l'ha detto senza troppi giri di parole..'Ti lamenti che siamo allontanati,ma tu non permetti a nessuno a stare vicino a te'.Anche con le mie amicizie virtuali mantengo le distanze e so che sbaglio,so che perdo tanto,ma sinceramente non riesco a superare questo blocco che rende la vita meno ricca,meno magnifica ma più semplice..un'abbraccio

    RispondiElimina
  25. io (anima svelata docet) ora abbraccio sempre di pancia. come dice la ale. c'è chi si ritrae e chi no. e allora sì che son veri abbracci.ovvio. non abbraccio tutti di pancia. chi non voglio abbracciare di pancia, non lo abbraccio per niente. :-)

    RispondiElimina
  26. Buonasera :-)intanto. se a me arrivasse un sms come quello arrivato a Leggerezza  il mio dentista poi si potrebbe permettere di rifare tutti i nanetti da giardino grazie a tutti i soldi che gli do io per curarmi le carie.(che poi è, più o meno, quello che ha detto Movida, solo che lei è quella elegante) :Ppoi.tengo le persone lontane, di solito.ma quando decido di lasciarle avvicinare allora non metto più barriere.che non vuol dire non tenere uno spazio per me, e non mettere paletti, ma essere coinvolta e mettermi in gioco sul serio.e parlo di amicizia, come anche di altro....sono bollita....non è che sono andata fuori tema? :-D

    RispondiElimina
  27. buonasera a lei.anche io avevo pensato al dentista. ma vi ho messe in mezzo perchè non posso essere così "esplicita", cioè non potrei.e non sei bollita. ricorda che ci ha avvicinate un impepata di cozze. o era una paella?:-)

    RispondiElimina
  28. Io non sono un porcospino, io spesso sono un istrice.

    RispondiElimina
  29. sempre meglio di una puzzola:-)

    RispondiElimina
  30. leggerezza10:38

    Innanzitutto grazie x i commenti :-). Mi ha fatto un gran piacere sentirmi parte di un gruppo. Leggermi e ritrovarmi nelle parole di altre donne mi hanno fatto sentire "meno esagerata" di quanto la mia vocina interna mi dicesse e, in qualche modo, "giustamente" arrabbiata x quel sms. Alla fine ho deciso di annullare l'appuntamento, e l'ho fatto ancor prima di leggere i vostri commenti. Per me, che mi fido sempre molto poco delle mie sensazioni, è stata una grande soddisfazione.bacio grande

    RispondiElimina
  31. io continuo a non avere la risposta. non lo so. son stata riccio tanto tempo. poi penso di aver imparato a lasciare avvicinare le persone. ma credo di mantenere sempre una sorta di limite oltre il quale non si va.

    RispondiElimina
  32. Rootil limite ci deve essere, è quello della nostra casa psichica e fisica.Come sempre l'importante è com'è questo limite, anche in uscita.

    RispondiElimina
  33. mmh. in uscita?diciamo (se non ho capito male) che quando voglio posso sembrare la regina di ghiaccio... il limite è variabile secondo le persone che ho di fronte, come credo capiti a tutti. ma col tempo ho trovato modi astuti di camuffarlo...

    RispondiElimina
  34. @leggerezza:e vai!!!!! @ Rootsei la mia principessa . regina è troppo altera. tu sei accessibile. 

    RispondiElimina
  35. ho bisogno di una distanza vitale...ed di un abbraccio sincero che mi accolga

    RispondiElimina
  36. Sole qul'è vitale per te? ascensore?e poi secondo me dipende dalle persone.alcune posdso averle vicinissime, altre neanche in fotografia:-)bacione

    RispondiElimina

Tu che ne pensi?