Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Mandami una mail Skype Linkedin

Home

Se è gratis non vale, se è a pagamento se lo tengano

C'era una volta una giovanissima manager che muoveva i primi passi nella sua prima multinazionale.



Era divertente, lavorare con un team di persone che parlavano in inglese anche se eravamo a Roma, e passare da riunioni strategiche, a store check molto operativi.

Ovvero esci dal tuo ufficio per andare a vedere che dice il mercato di quello che stai già facendo o pensando di fare.

Promozioni e immagini, personaggi dei Peanuts e morbidezze anche relazionali.




Potevo tenere i campioni che non venivano scelti, e tutti noi avevamo gli uffici pieni di Snoopy, tartarughe e ogni sorta di animaletti teneri e colorati che mettevamo sugli scaffali nei supermercati per vedere se nell'acquisto faceva la differenza.

Anche senza queste esperienze, sono sicura che vi sarà capitato di vedere prodotti sullo scaffale con un buco nella plastica, segno di un furto avvenuto.


Fastidioso, no?

Ho scoperto dietro a questi comportamenti livore e preconcetti.

C'è la paura di pagare di più e si sceglie quello "meno"  (qualità inferiore o addirittura lo stesso identico prodotto a uguale prezzo ma senza omaggio).
C'è la pretesa di prendere il regalo senza sostenere- alcuna spesa.

C'è che se lo fanno- queste aziende malefiche- se lo possono permettere.

Se è gratis c'è l'inganno. Ignazio Silone, Fontamara, 1933

Una serie di idee che vengono chissà da dove, da quali anni, dannose perché poi le aziende, se non vendono quello che gli altri rubano, devono necessariamente cambiare strada, e trovare il modo per farsi pagare ciò che agli altri piace, ma solo se gratis.
Lo vogliono, solo se glielo regali, o se lo possono rubare.


Segreto:
anche i liberi professionisti funzionano così.
E se continuate ad "arrubbare" quello che creo e farvi pure pubblicità con le cose mie, e dunque a guadagnare sul lavoro di un altro,
perché non chiedere una consulenza individuale, aziendale o come vi pare- a pagamento?

Sono umana anche io e vivo come tutti pagando.


 In questa vita nulla è gratis; perfino la morte bisogna pagarla con la vita. 
Wilhelm Mühs, Gli aforismi del cinico, 1992





Nessun commento:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...