Iscriviti ai Feed Aggiungimi su Facebook Seguimi su Twitter Seguimi su Istagram Mandami una mail Skype Linkedin

Home

La lista dei punti di forza e di debolezza

Sia che abbiate conosciuto all'università un analisi detta swot, sia che non ne abbiate mai sentito parlare, di certo ad un colloquio di lavoro almeno una volta avete dovuto rispondere alla domanda sui punti di forza e di debolezza.

E' una lista che cambia nella nostra vita, a seconda dei nostri interessi, del ruolo che svolgiamo e quello che vorremmo.
E' lì che attende di essere completata, con un misto di emozioni contrastanti o di totale distacco.

Continua...

Creatività multiforme

La creatività è multiforme.


 Womb- Pannelli Emozionali di PBonavolontà aka Energia Creativa
Ora assume una forma, ora un'altra.

Il maneggiare pigmenti e tele, o frammenti di pittura è una prova della sua esistenza?

Continua...

La prima impressione


“You never get a second chance to make a good first impression.”

La mia lezione totalmente in inglese al Campus americano è stata... faticosa.
Le differenze interculturali si sentono e si vedono.
Una domanda come "mi parli di lei" per loro é troppo destrutturata, non l'hanno mai sentita!
I ragazzi americani a vent'anni hanno già nel loro cv esperienze in azienda, stage estivi che sono a tutti gli effetti dei lavori interessantissimi.
Continua...

Life is too short for...

Ultimi ritocchi per la lezione di self marketing ...
Continua...

Creare la tua autenticità

Creatore autentico non è solo l’essere dotato; è un uomo che ha saputo ordinare in vista del loro fine tutta una serie di attività di cui l’opera d’arte è il risultato.

Creare è esprimere quello che abbiamo dentro di noi.
Qualsiasi sforzo di creazione è interiore.

Inoltre bisogna nutrire il nostro sentimento e questo avviene con l’aiuto di elementi che troviamo all’ esterno.


Matisse H., 1908



Partecipa ai laboratori Good ARTernoon© : utili e divertenti, nutrienti e antistress. Creare benessere.
Continua...

Posizionare il contenuto che c'é
Sono unico per cosa?

Il POSIZIONAMENTO è il modo in cui consumatori - e non consumatori - considerano il prodotto in rapporto ai concorrenti in termini di percezioni, impressioni.

I consumatori posizionano i prodotti sempre e comunque, ma chi fa marketing lavora per influenzare il posizionamento.
Per posizionamento competitivo si intendono le attività volte a creare un’idea - identità o immagine -di prodotto unica, chiara e desiderabile nei consumatori obiettivo;

un prodotto percepito esattamente come un altro sul mercato
non ha motivi di essere preferito nell’acquisto.

E' un concetto più semplice da comprendere quando si parla di SELF Marketing:
desidero fare colpo, buona impressione, essere ricordato in maniera positiva ed essere distinto e possibilmente preferito rispetto ad altri che propongono lo stesso servizio, che fanno il colloquio per uno stesso posto di lavoro etc.

Nel posizionamento ci sono persone che sparano troppo alto e forse, se sono bravi a mentire, riescono anche ad ingannare qualcuno, ma appunto si tratta di imbroglio, o comunque un errore di over positioning,  troppo alto rispetto a quello che realmente si può continuare ad offrire nel medio e lungo termine.
Anche il profilo troppo basso, l'underpositioning è una scelta sbagliata, anche sgradevole, modello Fracchia per come la immagino io.

Poi ci sono i mee too, quelli che non hanno creatività o personalità, o forza a sufficienza per sviluppare una propria strada ed un proprio posizionamento e lo copiano da altri.

Ci sono gli innovatori, che sono solitamente avanti ma che non necessariamente vengono preferiti, perché ad es. possono avere un profilo troppo autonomo, indipendenti, spaventanti per la persona o la struttura che vuole assumere.
C'è chi vuole l'originale e chi si accontenta delle imitazioni, chi pensa di potersi permettere solo le imitazioni, non immaginando i costi occulti dell'imitatore.


Altri errori di posizionamento comuni sono il confused positioning in cui il messaggio non è chiaro e viene confuso con quello di altri o e quello non credibile, tipo: "il più" all'avanguardia, il più bello, efficace, il migliore quando il consumatore potrebbe facilmente trovare di meglio.


Poi ci sono i centinaia che si definiscono "l'unico che".
Quando affermate un posizionamento simile, accertatevi che sia vero quello che dite, sempre perchè dovete costruire credibilità, affidabilità e non inganno o peggio ridicolo.

Perchè non c'è nulla di errato nell'essere marmellata o maionese, l'importante è che ne siate consapevoli e sul vasetto ci scrivete fuori ciò che contiene, e  vi mettete sullo scaffale per il gusto che riuscite a soddisfare.
Altrimenti sarete voi stanchi nel perenne tentativo di assomigliare a una marmellata e chi vi ha scelto si sentirà ingannato e in breve tempo vi abbandonerà.

Infine, chiedetevi: Sono unico per cosa?




Unico: non perché sei unico significa che tu sia utile




Continua...

Orientamento di carriera


Quando ci stiamo orientando a scegliere la nostra professione di domani, o anche a cambiare semplicemente lavoro, o ruolo all'interno della stessa azienda, è importante avere per primi le idee chiare per noi stessi,  i nostri reali talenti ed obiettivi, desideri.
E' in gioco la qualità della nostra vita.

Continua...

Self marketing. Mi vendo ma ci credo?

Ogni nostra cognizione principia dai sentimenti


Leonardo da Vinci

Quando si pensa al marketing di se, si immagina di dover convincere "l'altro".


Come farlo quando non siamo convinti noi per primi?
Se non conosciamo cosa stiamo proponendo, dei modi che usiamo?


Un laboratorio esperienziale é un luogo sicuro dove scoprire, sperimentare e migliorare la comunicazione esterna partendo da se.

Sperimenta il tuo modo di proporti per essere più efficace e sicuro nei colloqui di lavoro, per riuscire a vedere ed apprezzare le tue qualità e saperle veicolare.


Il prossimo laboratorio a Roma il 12 Marzo.
Quattro ore per apprendere in una modalità divertente, rilassante ed utile.

Effetti collaterali: rafforza l'autostima.
Continua...

Il laboratorio dell'amore per te

Per chi c'è stato e per chi avrebbe voluto e per chi ci ha pensato con il cuore.
Le foto del setting, dei materiali e delle creazioni...
Le emozioni non siamo riusciti a fotografarle, riuscite lo stesso a sentirle?







Continua...

Quando é marketing e quando é fuffa


Il marketing
una necessità dei nostri tempi altamente competitivi e mercati maturi, dove non esiste più una domanda in eccesso rispetto all'offerta, ma un’offerta eccedente la domanda.

E’ un processo sociale e manageriale attraverso il quale individui e gruppi di individui ottengono ciò di cui hanno bisogno creando e scambiando dei prodotti e valori con altri.
Uno strumento trasversale, applicabile in molteplici ambiti, dall'azienda alla persona,
Continua...

Ipnosi musicale

istruzioni:
1. accendi le casse.
2. ovunque clicchi si formano dei cerchi...
3. i cerchi iniziano a pulsare e producono suoni ipnotici
4. per cancellare e riprovare clicca barra spaziatrice

Risultati attesi: relax relax

chi ne sperimenti altri e diversi, lo dica nei commenti
Si chiama Pulsate.
Continua...

Ipnosi di colore



Paintings - Holton Rower
Continua...

Comunicazione efficace

Dall’ inglese A.I.D.A.S. awarness o attention; interest, desire, action, satisfaction, la comunicazione efficace è quella che:

 Attenzione (Attention o Awareness): attira l'attenzione; per farlo deve conoscere a chi si rivolge, con quale tono, stile, atteggiamento comunicare; si attira l’attenzione anche gridando, ma a seconda del contesto, un concerto rock o un colloquio, può essere insufficiente o inopportuno.

 I Interesse (Interest) interessante per i benefici e vantaggi che il consumatore (e non l’offerente!!!) può ottenere attraverso il  prodotto o servizio; 

  Desiderio (Desire): indurre desiderio verso l’offerta in quanto capace di soddisfare i bisogni e desideri

A Azione (Action): portare all’azione o all’acquisto del servizio o del prodotto;

S   Soddisfazione Satisfaction: soddisfa il consumatore affinché riacquisti in futuro e  parli positivamente del prodotto, servizio o esperienza ad altri.

Questa semplice formula è applicabile ed è anzi uno strumento efficacissimo e consigliabile nel marketing di se stessi.
Continua...

Relazioni fuori = relazione dentro

La qualità delle nostre relazioni, specialmente di quelle affettive, è direttamente proporzionale alla qualità della relazione che abbiamo con noi stessi.
 
Possiamo assumerci la responsabilità di accettare il pacchetto completo della relazione per aprirci a un'accettazione profonda dell'altro nel suo insieme, cessando di lamentarci per quel che ci manca e impegnandoci a cogliere il senso profondo dello stare insieme.

da
I quattro passi - Ediz. Il punto d'incontro
di Eugenio Vignali, Stefania Muraro, Alberto Mantovani
 istruzioni per l'uso per relazioni più armoniose e soddisfacenti.



esattamente il punto di partenza per il Laboratorio "I colori dell'amore" clicca qui

Continua...